preghiera HO’OPONOPONO

Annunci

Musica e delfini

25 Luglio, giornata mondiale dell’amore e del ringraziamento all’acqua

 
 

 

     Giornata mondiale

          dell’amore e

del ringraziamento all’acqua

  La giornata mondiale dell’amore e del ringraziamento all’acqua
Data: domenica 25 luglio 2010
Ora: 7.00 – 19.00
Luogo: ovunque nel pianeta terra

"A mio giudizio l’uomo ha il compito di contribuire alla guarigione della Terra e dell’acqua. Molti di noi stanno operando già da tempo in questa direzione. Adesso sappiamo (si pensi alla "legge della centesima scimmia"…) che, insieme, possiamo fare veramente moltissime cose.
Uno dei messaggi più importanti che ci vengono dai cristalli d’acqua è che ognuno dei nostri pensieri, ogni parola e ogni azione costituisce un’informazione. La nostra coscienza agisce effettivamente sull’acqua. Questo influsso è particolarmente forte se uniamo le nostre coscienze e le indirizziamo al medesimo scopo. È questa la forza della preghiera comune: utilizziamo questa forza per donare amore e gratitudine all’acqua!
Dichiariamo il 25 luglio `la giornata mondiale dell’amore e del ringraziamento all’acqua". Celebriamo questo giorno con una cerimonia tesa a inviare il nostro amore e la nostra gratitudine all’acqua, e a elevare gradualmente la nostra coscienza.
Unitevi a questa iniziativa, da soli o insieme ad altri, e inviate i vostri pensieri e le vostre preghiere all’acqua. Ogni persona è importante, ogni parola amorevole è importante, ogni goccia d’acqua cui viene inviato amore e rispetto è importante, per portare avanti e diffondere questa informazione.
Sarebbe anche utile inviare contemporaneamente questa vibrazione. Proponiamo quindi tre orari, e cioè: 7,00, 13,00 e 19.00 (ora locale).
Il modo di organizzare la cerimonia è lasciato completamente alla vostra sensibilità. Potete pronunciare preghiere della vostra religione o anche fare visualizzazioni. Personalmente, immagino che una luce d’oro e d’argento riempia l’acqua e la Terra, emanata dal cuore di ogni singola persona.
Oltre a questa giornata mondiale, il 25 di ogni mese, alla stessa ora, inviamo all’acqua il nostro amore e il nostro ringraziamento. Il mio consiglio è di utilizzare ogni occasione per inviare all’acqua amore e gratitudine: in questo modo si fa del bene anche a se stessi, si eleva la propria vibrazione alla frequenza dell’amore e della gratitudine (ringraziamo per esempio l’acqua che scorre tra le mani quando laviamo i piatti; e ringraziamo l’acqua del nostro corpo, delle nostre cellule… ). In questo modo contribuiamo attivamente alla nostra salute.
La guarigione della singola persona, di ognuno dei miei lettori, mi sta molto a cuore. Però la cosa che mi sta più a cuore è una guarigione globale che comprenda la natura, la Terra come un tutto unito e tutta l’umanità. Il mio sogno è il sogno della Pace mondiale e so che non sono l’unico a fare questo sogno.
"


Masaru Emoto dal libro L’acqua che quarisce ed. Mediterranee

 

 
 
 
 

Sciamano

Sciamano

...