Se volete che Lui vi risponda (Yogananda)

SE VOLETE CHE LUI VI RISPONDA
(Di Paramahansa Yogananda)

Che Lui vi risponda o no, continuate ad invocarLo, ad invocarLo senza posa sotto le volte dell’assidua preghiera.
Che Lui venga o no, confidate che sempre più si avvicina a voi, ad ogni amorevole cenno del cuore.
Che vi parli o no, non stancatevi di implorarLo.
Se pure non vi dirà la risposta che vi aspettate, non dubitate che in qualche modo velatamente si rivolgerà a voi.
Nel buio delle vostre più profonde preghiere Sappiate che gioca a nascondino con voi.
E in mezzo alla danza della vita, della malattia e della morte, se continuate ad invocarlo, senza lasciarvi sfiduciare dal Suo apparente silenzio, otterrete la risposta.

cascatfantasy_613

Preghiera agli Angeli Consolatori

 

                             PREGHIERA AGLI ANGELI CONSOLATORI
“È un’invocazione particolarissima da indirizzare mentalmente verso i luoghi di guerra o in cui si siano verificate stragi, torture, atti di terrorismo, massacri ad opera dell’uomo o delle forze della natura, gravi incidenti con molte vittime. Fu composta nel ghetto di Varsavia. Viene tuttora ricopiata su striscioline di carta che, arrotolate vengono deposte, dove possibile, fra le pietre e nelle fessure dei muri nei molti luoghi di sofferenza della terra. Possiamo tutti insieme inviarla a tutti i popoli che soffrono.

Come petali di rose in un deserto di sale,
amore, compassione, dolcezza, pensiero comprensivo,
scendano su questi luoghi.
Che i Cieli si aprano e Angeli misericordiosi
facciano scendere Miele e ambrosia per lenire le ferite:
attraverso il tempo e lo spazio.
Dai regni oscuri Dove follia e terrore sono scaturiti,
follia e terrore ritornino e che il nulla li inghiotta.
Che la luce avvolga nel suo raggio ogni vita stroncata,
e compensi ogni goccia di sangue e ogni lacrima.
Che la nuova vita sia facile e il Karma positivo.
Angeli consolatori portino a chi resta rassegnazione e conforto”.

angelmondo_600 

 

Preghiere agli Angeli, Angelo Jaezael

 

Preghiera di Jaezael

Che il Signore Nostro Dio ci sia vicino, e così pure tutt i nostri Angeli Custodi.

Signore, a Te dedichiamo la nostra serata di preghiera,

affinché noi tutti attraverso gli Angeli, gli Arcangeli, i Serafini, i Cherubini i Troni e i Principati,

e le Potestà, possiamo comprendere l’ unica e sola Verità possibile:

 che Tu sei ovunque,

 che la nostra Forza sei tu,

 che ogni persona di questo mondo è nostro fratello e

che l’unica cosa che tutti noi desideriamo è la pace in Te

e l’amore attraverso di te.

 Aiutaci a comprenderlo al più presto.

 Aprici gli occhi interiori o Signore,

 facci parlare con la Tua bocca,

 facci sentire con le Tue orecchie,

facci amare con il Tuo Cuore.

Amen

angelofiori_850

Preghiere di guarigione

            PREGHIERA PER TUTTI GLI AMMALATI
O mio Dio, Padre, Divina Madre, questi ammalati di cui in questo momento leggiamo i nomi:. sono venuti a chiederti ciò che desiderano e che ritengono essere la cosa più importante per loro:, Tu, Dio, fai entrare nel loro cuore queste parole: “E’ importante essere sani nell’anima!” Padre, sia fatta su di loro la Tua Santa Volontà in tutto! Ti preghiamo in loro nome Affinché guariscano la loro mente e concedano a loro stessi il ritorno della salute nel loro corpo. Manda ad essi i Tuoi Angeli guaritori e proteggili Ti preghiamo anche per tutti noi, qui presenti, che intercediamo per loro, purifica i nostri cuori per renderci strumenti degni di donare la Tua pace e la Tua misericordia. Amen.

            PREGHIERA PER I SOFFERENTI
Signore abbi pietà di coloro che sono infermi, e sono in una profonda tristezza, se Tu vuoi, puoi aiutarli a “vedere” e a guarire. Illumina i medici nel curare i loro mali; rendi più efficaci le cure e gli interventi sulla malattia. Dai loro la forza di reagire al dolore e per collaborare con gli Angeli della guarigione. Amen.

           PREGHIERA AGLI ANGELI GUARITORI
Salute a Voi Angeli della guarigione! Venite in nostro aiuto. Riversate la vostra energia risanante su questi nostri fratelli. Colmate ogni loro cellula di forza vitale. Date ad ogni loro nervo la pace. Placate i loro sensi torturati. L’onda di vita che sale da voi porti calore e guarigione in ogni fibra Mentre il corpo e l’anima siano ristorati dal vostro potere risanante. Rimanga accanto a loro un Angelo che vegli, che conforti, che protegga, finché la salute ritorni. Un Angelo che respinga ogni male e acceleri il ritorno della forza o accompagni alla Pace. Salute a Voi Angeli della guarigione! Venite in nostro aiuto, condividete con noi le fatiche della Terra affinché l’uomo si desti a Dio!

               PREGHIERA PER L’AMMALATO
O mio Dio, questi ammalati qui davanti a Te, sono venuti a chiederti la guarigione della mente e dell’anima. Signore, Proteggili e allevia le loro pene, sia fatta in loro la Tua Volontà! Amen

preyerfly_1024

 

 

I 22 Angeli Guaritori

 

Gruppo delle 22 potenze celesti per le quali non esiste ne’ la malattia incurabile ne’ il fallimento.
Sono alla nostra portata grazie alle preghiere,al nostro servizio grazie all’amore.

VEHUIAH-volonta’

 LELAHEL-luce
ALADIAH-grazia
LAUVIAH-rivelazione
MELAHEL-guarigione
SEHEIAH-longevita’
OMAEL-espansione
REHAEL-rispetto
SEHALIAH-volonta’
DANIEL-eloquenza
HAHASIAH-medicina
NANAEL-rivelazione
NITHAEL-legittimita’
POYEL-fortuna e talento
YEIALEL-forza mentale
MITZRAEL-riparazione
ANAUEL-unione
MANAKEL-discernimento
EYAEL-elevazione
HABUIAH-guarigione
JAMABIAH-trasmutazione
MUMIAH-rinascita

angelofiori_850

La Nona Onda – 09/03/11

 

preiercapellilinghi_350

// <![CDATA[
/*

 La Nona Onda

09/03/2011

Giornata di Preghiere

alla Madre Terra

PENSIERO DI AMORE  E PREGHIERE ALLA TERRA

Mercoledì 09 Marzo: tutto il giorno

 

 MEDITAZIONE A DISTANZA.

            Obiettivi della meditazione:

               INVIARE PENSIERI DI LUCE, AMORE, PACE
UNA BENEDIZIONE PENSIERO DI PACE ALLA MADRE TERRA, ALLA SALUTE DEL PIANETA, A TUTTI GLI ESSERI (persone, animali, vegetali, minerali, ecc…)

 

http://whitefearn.jimdo.com/operatori-di-luce/

angelomare_795

Molti di noi chiamati Lightworkers, stanno indirizzando da tempo, le proprie energie e preghiere alla Terra.
  
  
 “Ognuno dei nostri pensieri, ogni parola e ogni azione costituisce un’informazione. La nostra coscienza agisce … Questo influsso è particolarmente forte se uniamo le nostre coscienze e le indirizziamo al medesimo scopo. È questa la forza della preghiera comune: utilizziamo questa forza per donare amore e gratitudine”
 
 
Le antiche religioni sapevano che il pensiero collettivo può fare molto.
Linee di confluenza e sincroniche sono attive sulla Terra, custodite dai Maestri di Luce. Gli ultimi salti quantici e vibrazionali hanno contribuioto  a cambiare la nostra struttura energetica. Molti di noi sono pronti ad agire nel rispetto della sapienza antica per riportare alla luce la conoscenza dei campi di forza e del pensiero collettivo.
A questo punto diventa importante agire assieme.
   
Noi possiamo fare qualcosa. Possiamo pregare per la guarigione e la serenità delle persone, possiamo fare ponti di Preghiere, ponti per portare Luce. I gruppi di preghiera ed i Cerchi di Luce e guarigione si stanno formando ovunque.
Entriamo nel canale e colleghiamoci anche noi. Più entriamo in sintonia con l’Uno, più saremo in contatto con gli altri, ricordiamolo sempre.”

 Celebriamo questo giorno con una cerimonia tesa a inviare il nostro amore e la nostra gratitudine alla Madre Terra.
Eleviamo la nostra coscienza.
 
Uniamoci in  questa iniziativa, da soli o insieme ad altri.
 
Inviate i vostri pensieri e le vostre preghiere alla Terra. “Ogni persona è importante, ogni parola amorevole è importante, ogni goccia d’acqua cui viene inviato amore e rispetto è importante, per portare avanti e diffondere questa informazione.”

 

 

“Il modo di organizzare la cerimonia è lasciato completamente alla vostra sensibilità. Potete pronunciare preghiere della vostra religione o anche fare visualizzazioni. Personalmente, immagino che una luce d’oro e d’argento raggiunga l’ acqua e la Terra, emanata dal cuore di ogni singola persona.

 

 

  

Come si medita

Se già praticate delle tecniche specifiche, siano esse meditazione, reiki, buddismo, Mantra, Diksha, pensiero positivo, preghiera o altro, potete applicarle, ALTRIMENTI SEGUITE QUESTI SEMPLICI SUGGERIMENTI.

Mettetevi seduti o sdraiati comodamente in un ambiente rilassato e tranquillo (se lo desiderate, potete mettere una musica rilassante di sottofondo), chiudete gli occhi, ascoltate il vostro respiro e, lentamente, iniziate a visualizzare la realizzazione del benessere e della salute del pianeta terra e dei suoi abitanti, visualizzando poi la realizzazione dei vostri desideri personali con il massimo di coinvolgimento emotivo positivo possibile.

Invitate tutti i vostri amici a praticare questa preghiera; più persone praticano, maggiore sarà la potenza della meditazione.

  inviamo un pensiero alla  Terra.

Una benedizione con   il nostro amore e il nostro ringraziamento  

donando  LUCE, AMORE, PACE

a tutti gli Animali

Per ulteriori consigli ed informazioni sui Lightoworker, i momenti di preghiera collettiva ed i metodi usati, puoi visitare

http://whitefearn.jimdo.com/operatori-di-luce/

 

Vi lascio un ultimo saluto con le parole con le quali un nativo, inizierebbe una preghiera o pensieri che riguardano lo spirito, 
  

Mitakuye oiasyn, siamo tutti fratelli 
 
ed è con questo pensiero che riporto a voi il pensiero dell’UNO. 
Un abbraccio di Luce

White Fearn

 

 

 

Possiamo farlo in qualsiasi momento ma più importante è inviare contemporaneamente questa vibrazione.

 

Per ulteriori consigli ed informazioni sui Lightoworker, i momenti di preghiera collettiva ed i metodi usati, puoi visitare

http://whitefearn.jimdo.com/operatori-di-luce/

 
9 marzo 2011: la Nascita dell’Onda d’Unità

di Carl Johan Calleman

lo scorso anno molte persone si sono unite nella Convergenza Consapevole il 17-18 luglio 2010 con l’intenzione di manifestare una coscienza unitaria mentre la Nona e più alta delle onde Maya conduce l’universo al suo massimo stato di esistenza. Questo evento è servito come punto di partenza per impostare l’intenzione e l’ascensione verso una coscienza d’Unità; abbiamo festeggiato in allegria nelle forme più svariate, dai templi di Bali agli anziani Maya in Guatemala e dai Sami nel Nord ai Boscimani del Kalahari. Potremmo vedere per la prima volta il nostro pianeta emergere come uno spazio sacro circondato da una ruota di medicina globale .*

Ci stiamo ormai avvicinando all’inizio effettivo di questa onda di coscienza unitaria che inizia il 9 Marzo 2011. Questa è la nona onda conosciuta anche come Sottomondo Universale. Questa onda comprende tredici periodi uaxaclahunkin (18 giorni) che avviano un processo destinato a condurre l’universo e gli esseri umani al loro più alto stato di coscienza.** Lo scopo di questo articolo è di fornire qualche informazione aggiuntiva su questa onda, la sua data di inizio e suggerisce come utilizzare nel modo più vantaggioso la sua energia. Per fare questo riassumerò di nuovo la struttura base del piano del tempo cosmico come inteso dal calendario Maya.

Molte persone in questi ultimi anni sono venute a conoscenza dell’esistenza del calendario Maya e della sua presunta data finale ma sorprendentemente molti non hanno approfondito quello che le antiche iscrizioni dicono su di essa. In realtà c’è solo un’antica iscrizione nota che cita la fine del calendario – il Monumento 6 a Tortuguero *** descrive cosa succede quando il calendario finisce. L’interpretazione attuale di questa antica iscrizione da parte di studiosi Maya è che “assisteremo alla manifestazione di Bolon Yokte Ku nel suo splendore.” Quindi, qualsiasi altra cosa avete sentito associato alla fine del calendario Maya, come un’inversione dei poli, la fine del mondo, un allineamento galattico, brillamenti solari, la radiazione dal centro della galassia, ecc. manca in realtà di fondamento in qualsiasi antico testo Maya

Quello che invece ha ovviamente origine in un’antica iscrizione Maya è Bolon, il numero nove. A prima vista la lettura del monumento Tortuguero può sembrare criptica e difficile da capire. Vi sono tuttavia un sacco di informazioni su Bolon Yokte Ku che ci permettono di dare un senso a questa iscrizione.*** Cruciale per la comprensione è che Bolon Yokte Ku è il Nono Supporto, o Nona Scala, entità del “periodo finale”. “Bolon Yokte Ku, in altre parole, è il nome di una piramide cosmica di nove scale. Attraverso un’ampia verifica è stato dimostrato che questa piramide simboleggia i nove livelli di evoluzione che l’universo attraversa nella salita al suo più alto stato di coscienza.

Ogni livello di evoluzione di Bolon Yokte Ku, la piramide cosmica, si sviluppa poi attraverso una serie di tredici periodi di tempo. Questi vanno dall’hablatun (1,26 miliardi di anni) al primo livello all’uaxaclahunkin di 18 giorni al nono livello. Questo significa un aumento di frequenza di venti volte ed un’accelerazione di tempo con ogni singolo passaggio ad un livello superiore. Ben presto quindi, come il 28 ottobre 2011, le energie delle nove onde si manifesteranno tutte pienamente. Penso che questa manifestazione finale sia quello a cui si riferisce l’antica iscrizione quando dice che Bolon Yokte Ku apparirà nel suo splendore. I frutti delle nove onde appariranno nella loro pienezza come queste contemporaneamente si completeranno. Per non creare confusione teniamo presente che i popoli antichi, tra cui i Maya, tendevano a personalizzare le forze cosmiche descrivendole come “dei”, mentre oggi probabilmente ne parleremmo solo come di nove onde d’energia.

A partire dal 9 marzo 2011 la nona e più alta onda di Bolon Yokte Ku si attiverà. Mi sembra che lo scopo di questa particolare onda di 13 x 18 = 234 giorni sia quello di completare l’intera evoluzione dell’universo che finora è stato influenzato dalle otto onde inferiori. Da quello che sappiamo sul cambiamento di polarità di coscienza portato dalle nove onde, ci sarà, fornendo energie che saranno utili agli esseri umani per cocreare una coscienza unitaria.

Questo è lo scopo della Nona onda. Quindi, fermiamoci un attimo a riflettere su questo importante momento che stiamo vivendo. La Vita, e soprattutto la vita umana, si è evoluta fino all’ottavo livello. Quelli che si sono realmente arrampicati su una piramide Maya, come la piramide del Gran Giaguaro a Tikal, sono in grado di capire la sensazione di avvicinarsi alla cima che si prova all’ottavo livello prendendo fiato per la salita fino in cima. Ora stiamo per iniziare la salita al nono e più alto livello della vita. E’ stato per prepararsi a questa importante opportunità che in molti hanno partecipato alla Convergenza Consapevole dello scorso luglio. Siamo ora in grado di seguire le intenzioni che abbiamo impostato ed effettivamente manifestare attraverso la co-creazione di una Coscienza d’Unità. Ora è tempo per noi di proseguire ed effettivamente manifestare la Coscienza d’Unità che era alla base di questo evento. Il significato dell’onda d’unità che sta per iniziare è per noi di co-creare l’apparizione di Bolon Yokte Ku nel suo pieno splendore, il completamento del piano cosmico ed i suoi nove livelli di evoluzione. Con l’arrivo del 9 marzo 2011 siamo chiamati a cominciare la co-creazione della Coscienza d’Unità; il 9 MARZO 2011 segna la nascita dell’onda di unità.

Così, il 2011 non sarà come un altro anno. Molto probabilmente questa è la nostra ultima occasione di diventare co-creatori con il piano cosmico. All’inizio di quest’anno Gregoriano i messaggi che circolavano riflettevano la nostra ambivalenza profonda al passaggio del tempo.

Da un lato c’erano i soliti messaggi di ogni anno come: “Spero che avrai un grande 2011” o “che cosa vuoi creare per te stesso nel 2011?” Come se questo fosse solo come un altro anno. I messaggi centrati sulla persona, basati su una concezione lineare del tempo fatta a partire da anni che passano uno dopo l’altro.

Dall’altro lato con il Nuovo Anno sono iniziati i rapporti sulla “morte in massa di animali.” Un gran numero di pesci, uccelli ed animali sono semplicemente morti senza una ragione apparente. Questo indica tutto tranne che una prosecuzione lineare del tempo nel 2011. La morte in massa di animali è probabilmente dovuta all’aumento di frequenza che il nono livello della piramide Maya comporta combinato con il livello estremo di squilibrio a cui gli esseri umani hanno spinto oggi l’ecologia del pianeta. Se questo fosse vero, potrebbe essere un invito ad adattarci a questa nuova frequenza ed anche a spostarci completamente dal chiedere le cose per noi stessi e ciò che noi come ego o singoli individui possiamo volere dal 2011 a quanto il nostro ego può fare per servire il piano divino. La nona onda di unità potrebbe quindi richiedere un cambiamento completo nel nostro modo di essere per manifestare la coscienza unitaria che è il risultato finale previsto dal piano cosmico. Se questo accadesse, potrebbe anche richiedere straordinarie energie cosmiche per realizzare il piano cosmico. In effetti, forse la nona onda sarà un “Giorno del Giudizio” che salverà il mondo.

Se vi è un aumento di venti volte in frequenza con ogni onda, la Nona Onda, o Sottomondo Universale, avrà una durata di 13 x 18 = 234 giorni e dovrebbe iniziare il 9 MARZO 2011. Procederà attraverso sette giorni e sei notti intermedie, ciascuno dei quali è uno uaxaclahunkin. Nel linguaggio del calendario Maya questo significa un periodo di 18 giorni. I periodi di 18 giorni possono essere suddivisi in due periodi di nove giorni (due giorni fuori dal classico ciclo dei nove signori della notte), poiché avranno sia una fase ascendente che una fase discendente e in questo modo possiamo vedere più chiaramente il legame con il classico Calendario Maya. Se la nona onda riguarda la creazione dell’armonia da ciò che si è evoluto in precedenza allora il nostro compito è di chiedere al divino un orientamento su ciò che dovremo fare per arrivare a questo. Se chiediamo armonia globale non possiamo chiedere guidati dall’interesse personale. Invece sin dall’inizio dovremo porre domande come: “Cosa posso fare per servire il piano cosmico” o “Che cosa devo fare per favorire la manifestazione della coscienza unitaria” Se i giorni della nona onda sono il periodo più idoneo a generare una coscienza unitaria allora dovremo lasciarci guidare dal divino in fase esattamente con questi giorni del Sottomondo Universale.

La nona onda unisce l’alfa e l’omega in quanto per la prima volta nella storia porta il numero di nove giorni in prima linea nell’evoluzione. Questi saranno tempi straordinari ed è possibile che siamo qui di fronte ad una scelta tra verità e tradizione. La ragione è che se la nona onda avrà la forza che possiamo aspettarci dall’evoluzione di un nuovo sottomondo allora sarà energeticamente più potente e più forte rispetto al conteggio tzolkin tradizionale di 13 x 20 giorni. Il Nono livello introdurrà, in altre parole, un conteggio di nove giorni che trascende lo tzolkin in potenza ed è più significativo da seguire per coloro che cercano di allinearsi con il piano cosmico. Naturalmente lo tzolkin continuerà sempre ad esistere come una sottocorrente di energia.

Il ritmo del Sottomondo Universale è quindi una salita di nove giorni di crescente intensità a partire dal 9 Marzo 2011 seguita da un’intensità decrescente per i successivi diciotto (9 +9) giorni fino ad una nuova discesa di diciotto (9 +9) giorni . Dovremo quindi imparare a cavalcare questa onda per salire infine sulla cima della piramide per poter testimoniare la comparsa di Bolon Yokte Ku nel suo splendore. Calendari per seguire questo ciclo di diciotto (o nove giorni) sono disponibili in tedesco e svedese (www.livsstrommen.se), ma anche sui siti web in inglese e francese (http://4-ahau.com/Home.html).

Chiediamo a tutti di partecipare all’inizio di questa nuova onda il 9 marzo 2011. Ognuno di voi è invitato ad usare il sito web www.treeoflifecelebration.com per comunicare con altri che condividono le stesse intenzioni. Ritengo che si tratti di qualcosa di fondamentalmente nuovo quello che viene proposto. Una frequenza d’evoluzione, il conteggio di nove giorni, che in precedenza è stata solo vagamente riconoscibile, verrà ad essere il principale ritmo guida. Penso che sarebbe davvero notevole se la trasformazione in un nuovo mondo potesse essere il risultato di una mera continuazione lineare dei calendari che sono stati utilizzati per secoli.

La partecipazione ad eventi o celebrazioni per iniziare la nona onda il 9 marzo 2011 significa solo far notare che questa è la data d’inizio, l’inizio della nostra possibilità di muoverci insieme nell’unità. Vorremmo anche incoraggiarvi a trovare il modo di celebrare e creare una coscienza d’unità durante momenti favorevoli, come ad esempio i fine settimana durante il primo periodo di diciotto giorni, così come a mantenere l’intenzione per l’inizio della vera unità il 9 marzo 2011. In realtà l’idea è che questo processo di trasformazione che genera la coscienza d’unità della nona onda non dovrebbe finire. Continuerà il 28 ottobre 2011 ed oltre.**** Esistono molti modi in cui questa trasformazione per una coscienza d’unità può diffondersi. Ci sono molti strumenti disponibili che possono essere utilizzati e sviluppati da tutti coloro che condividono la comune intenzione di manifestare una coscienza d’unità. Tutto inizia con un’intenzione e se l’intenzione è allineata con lo scopo del piano cosmico, darà sempre più frutti.

Il 9 marzo 2011 ricorderemo l’intenzione di creare una coscienza unitaria che abbiamo collettivamente impostato durante la convergenza consapevole del 17-18 luglio 2010 collegati con molti che ora la stanno impostando per la prima volta. Questa volta sarà nostro compito fornire effettivamente la coscienza unitaria applicando la nostra creatività collettiva. Vi aspettiamo, ovunque voi siate nel cosmo, per questo conto alla rovescia finale.

Note:

* Potete leggere: http://www.calleman.com/content/articles/Recreation_GlobalTreeOfLife.htm
o ascoltare http://www.talkshoe.com/talkshoe/web/audioPop.jsp?episodeId=375217&cmd=apop
Vedi anche http://tetonrainbows.com

Sciamano

Sciamano

...