Acque di Luce

                                                       Acque di Luce ed acque vibrazionali

 

In termini generici possiamo dire che qualsiasi acqua ha una propria vibrazione specifica.

Genericamente per acque di Luce intendiamo tutte quelle acque che  portano una vibrazione molto alta ed aiutano lo spirito prima di tutto, quindi il corpo energetico e di conseguenza influiscono anche sul corpo fisico.

 

Le Acque a Luce Bianca sono più notoriamente conosciute come acque Mariane e

sono quelle dove è apparsa la Santissima Vergine Maria  in luoghi sacri come Lourdes, Meduforje, Fatima, Montichiari, S.Damiano, S.Maria Fontana ed in ognuno di questi luoghi,

si sono venute a formare delle acque “informate” della Sua presenza.

Ciascun luogo a sua volta ha un’acqua con una vibrazione particolare ed una frequenza specifica atta ad entrare in risonanza con il corpo e l’ambiente circostante.

 

 

Le acque sacre più note sono appunto le Acque a Luce Bianca ma non dobbiamo dimenticare anche

Che vi sono altri luoghi sacri ed anche altri tipi di acque sacre con  vibrazioni molto alte. Come quella ad esempio preparata durante il Wesak o  mediante preghiere o rituali sacri specifici.

Per non dimenticare, vi sono altre acque vibrazionali, molto diverse per energia ma ugualmente molto valide e forti nella loro carica, come ad esempio l’acqua Diamantina, o gli Elisir di Cristalli, o i conosciutissimi Fiori di Bach  e la loro “progenie” come i vari Californiani, Fiori di Bach Italiani, Elisir Deva, Hawaiani, ecc sono tutte non scordiamoci acque vibrazionali.

 

 

Tornando alle Acque a Luce Bianca, poiché ognuna ha una propria frequenza vibrazionale, si sono iniziati studi sull’utilizzo delle stesse anche a scopo terapeutico, per la cura, il riequilibrio energetico e l’armonizzazione degli ambienti, peraltro verificabili in laboratorio ( dagli studi della dott.ssa Enza Ciccolo e relativi libri, alle all’Istituto di ricerca Cosmos.

 

Dal sito  http://www.salutenatura.com/it/?q=node/15 leggiamo

 

“La dott.ssa Enza Ciccolo ha scoperto che le fonti sacre presenti nei luoghi di apparizione mariana possiedono TUTTE le sette frequenze di base su cui – secondo la scuola francese di auricolomedicina del dott. Nogier risuonano i vari tessuti biologici. Tali frequenze sono:

• Frequenza A (ca. 2,5 Hz) energia di tipo elettrico, frequenza di base dei tessuti, corrisponde alla cellula, alle mucose, alla pelle.

• Frequenza B (ca. 5 Hz) energia di tipo magnetico, regola le funzioni respiratorie, digestive ed endocrine – tranne quelle surrenaliche.

• Frequenza C (ca. 10 Hz) energia di tipo magnetico-polarizzata, regola le funzioni circolatorie, muscolari ed ossee, il sistema renale e genitale.

• Frequenza D (ca. 20 Hz) energia conduttrice di tutte le altre energie, regola l’equilibrio delle simmetrie, cioè il bilanciamento tra i due emisferi.

• Frequenza E (ca. 40 Hz) energia di tipo magnetico-polarizzata, regola le funzioni dell’apparato neurologico e neurovegetativo.

• Frequenza F (ca. 80 Hz) energia di tipo magnetico, regola i centri della sottocorteccia cerebrale che comandano le funzioni della frequenza E, è correlata alla sensazione di sentirsi a proprio agio o a disagio.

• Frequenza G (ca. 160 Hz) energia di tipo elettrico, corrisponde alla coscienza, è influenzata da tutte le altre frequenze ma a sua volta è in grado di influenzarle.

Le acque sacre a sette frequenze sono dette “a luce bianca” (o anche “Acque Bianche”) e possono essere suddivise secondo la risonanza con i 4 elementi:

1. Acqua di Lourdes, elemento terra, predominano le frequenze A-G, è adatta alla purificazione

2. Acqua di Montichiari, elemento acqua, predominano le frequenze B-F, stimola l’elevazione energetica e spirituale dell’essere

3. Acqua di Medjugoije, corrispondente all’elemento aria, predominano le frequenze C- E, favorisce l’assimilazione corretta di ossigeno ed alimenti,

4. Acqua di San Damiano, elemento fuoco, predomina la frequenza D, generalmente utilizzata in disequilibri del sistema nervoso”

 (vedi. “L’energia delle acque a luce bianca”, E. Ciccolo – Mediterranee).

 

 

 

 Breve Bibliografia utile

E. Ciccolo, L’energia delle acque a luce bianca

Alter S., Acque Sacre

Capriolo G., D’Elia A., L’energia segreta delle acque, Xenia Edizioni

Ciccolo E., Acque d’amore, Ed. Mediterranee

Duccoli G., Le acque della salute: alla ricerca delle sorgenti che guariscono, Xenia ed.

 

Manca A.D.. La donna delle sette fonti, Corbaccio.

 

Molesti P., Medici di pietra: il potere di guarigione dei luoghi sacri, Elvetica Edizioni.

Ribaldi D., Vacava C., ;medicina dell’Habitat e Domoterapia, MIR Ed.

Scalise M., Dalla Via G., Guida alle acque sante, Meb.

Seppilli A., Sacralità dell’acqua e sacrilegio dei ponti, Sellerio Ed.

 

 

Sciamano

Sciamano

...