Rosy sorellina adorata, tantissimi auguri per te

Per te Rosy che sei una sorellina speciale,

 per questo giorno un piccolo pensiero per farti gli auguri.

 

  

 
 
 

 

Ti voglio Bene sai, non dimenticarlo mai
Marck WhiteFearn (Lupo Bianco)
 
 

 

Annunci

Mie poesie: Calice di Luna, Un fiore sulla corrente

 

Calice di Luna – poesia White Fearn
A rimirar la luna

certe notti

alzo il viso al cielo,

perle argentate scendono nel crepuscolo

una coppa fatata

coglie quei bagliori

Mia Signora

che io possa assaporare la tua

Luce…

Alzo la coppa al cielo

e riflessi di un magico incanto

si diffondono attorno a me,

che io possa, ricordarti…

un cristallo dedicato a te

appoggio delicatamente

su questo specchio circondato da

simboli sacri

che io possa onorarti…

vicino a me

cammina il Lupo,

vicino a me le ali di un Corvo

io sento

vicino il Fiume,

io sento

vicino i passi dei Sacri Animali…

chiudo gli occhi

io ti sento

mia Signora

ovunque….

il cristallo dedicato alla Madre

immergo nel calice

e porgo a te mia Signora

che io possa assaporare

la tua luce

placa la mia sete,

una goccia scende

dal mio viso

una goccia cade…

per Te

Calice di luna.

(Marck – White Fearn)

 ——-
Un fiore sulla corrente – poesia White Fearn
Un fiore sulla corrente

Un fiore lascio andare,

il fiume trasporterà

il mio pensiero,

giungerà al mare,

un lungo tragitto,

come la vita,

tra le correnti,

i gorghi,

frangendosi tra le rocce,

il fiume che scorre….

Lei cammina sulla sponda del fiume,

entra nell’acqua, fino alle ginocchia,

la luna in alto nel cielo,

le mani a coppa raccolgono,

la corrente,

apre le braccia ai lati,

che poi scivola dalle sue mani,

luce dai riflessi di luna,

la sua preghiera alla Madre.

Stringo le mani al petto,

il cuore,

un fiore per amarti…

Lei stringe le mani al petto,

possa essere come te Madre

accoglimi…

Lei: Accoglimi Madre io sono la corrente del fiume

Lui: Accoglimi Madre, che il mio amore

possa essere come quel fiore che dono a Te.

La luna riflesso di luce sull’acqua

Trasporta quel fiore,

sule correnti del fiume,

infine giungerà ad ogni modo,

in quel Mare per poi

perdersi…

ma il loro pensiero pensiero rimarrà…

Distanti…

O vicini…

Uniti…

White Fearn

Erbe Sacre

 

Possano queste erbe pulire la tua anima,
e questo fumo collgarti con il Grande Spirito.
White Fearn (Lupo Bianco) 

 

purificazione_354

Buon Anno, Felice 2011

 

 

 

Felice Anno Nuovo

 

//

….

Welcome to WordPress.com. This is your first post. Edit or delete it and start blogging!

Allineamento Harico. Tratto da Mani di Luce B.A. Brennan

 

Allineamento con la Finalità della vostra vita

 

Allineamento harico, il tuo livello di allineamento con il tuo scopo della vita.  L’esercizio che segue vi aiuterà ad allineare la vostra linea hara e curare eventuali distorsioni in essa o in punti lungo essa. Essa è allineata con il maggiore scopo.  Vi suggerisco di farlo ogni giorno al mattino per guarire voi stessi e ogni volta che si  presenta  un desiderio di un’obbiettivo.  Rimarrete stupiti per i risultati che otterrete.  Come ci si abitua a tenere l’allineamento di hara, si sarà in grado di rimanere in linea con la nostra vita , con il nostro scopo, in ogni piccola cosa che si sta facendo in questo momento. E’ applicabile alla guarigione per voi.

Esercizio per allineare la tua volontà con lo scopo della tua vita

 Immaginate una sfera di energia all’interno del corpo sulla linea mediana del corpo, che si trova su un pollice, un pollice e mezzo sotto l’ombelico.  Questo punto è il centro di gravità del corpo fisico.  E ‘noto come il tan tien.  E ‘un atto di manifestazione del corpo fisico.  La linea di hara e tan tien sono di solito color oro. In questo esercizio, si immaginerà il tan tien color rosso.

 Tecnica della linea harica

http://home.xtra.co.nz/hosts/Wingmakers/1.jpe

 

 

 Stando con i piedi che guardano verso l’esterno, piegare le ginocchia profondamente,

 come mostrato qui.
Lasciate i vostri piedi andare verso l’esterno in modo che non tocchino le ginocchia.. 
Allineare la vostra colonna vertebrale.  Prendi un pezzo di capelli che è
direttamente sulla parte superiore della testa.  Tirare in modo che si può
 sentire il centro superiore della testa. 
Ora senti come se fossi tirato da questi capelli. E’ come se allineassi
il corpo su un filo a piombo con la terra.

http://home.xtra.co.nz/hosts/Wingmakers/2.jpe

Porta le punte delle dita in tan tien come mostrato qui.  Tenere insieme le dita.

Senti il punto tan tien all’interno del tuo corpo, e rendilo caldo.  Se ci si collega ad esso,

 ben presto tutto il tuo corpo sarà caldo.  Se il tuo corpo non si scalda non siete collegati

al tan-tien. 

Prova di nuovo. Pratica fino ad avere successo.  Una volta che sei riuscito,

spostare la propria consapevolezza al nucleo fuso della terra.

http://home.xtra.co.nz/hosts/Wingmakers/3.jpe

Ora metto le mani in un triangolo, con il dito puntato verso il basso
nella terra
direttamente di fronte al tan tien.  Proprio come nella immagine qui
senti il collegamento
tra il nucleo della terra e la vostra centratura del tan-tien.
Ora si sente davvero il calore, il calore che brucia, tanto che
 si inizierà a sudare. 
Si può anche sentire un suono simile a uno che usa  le arti marziali
come un grido.
Se la vostra percezione sensoriale superiore è aperta, si sarà in grado di
vedere il colore rosso nella vostra centratura tien.
Potrai anche vedere una linea di luce laser che collega la centratura
tien con il nucleo  fuso della terra.
Questa è chiamata la linea laser hara.  Se non lo vedete, immaginatelo.
 Non è necessario vedere per attivarla.

http://home.xtra.co.nz/hosts/Wingmakers/4a.jpe

Ora la vostra mano destra rimane nel tan tien e il palmo della mano sinistra

sul lato destro del tuo corpo con le dita verso il basso. Tenere la sinistra,

proprio di fronte al tan tien  come l’immagine qui. Tenere questa

configurazione fino a quando non ci si sente ben stabili.

http://home.xtra.co.nz/hosts/Wingmakers/3a.jpe

 

Ora porta la consapevolezza al  tuo petto nella zona superiore, a circa

tre pollici al di sotto del cavo in gola e di nuovo sulla linea mediana del corpo. 

Qui senti una sfera di luce diffusa. 

Questa luce porta il canto della tua anima, il tuo vero scopo che si unisce

alla sinfonia universale. 

 Essa esprime il  desiderio che ti conduce attraverso la vita per realizzare

 lo scopo della tua anima per la tua vita.  Posizionare la punta delle dita

 di entrambe le mani nella sede dell’anima, nel petto in alto, come si faceva

prima in tan tien.
Quando ci si collega ad esso, può sentirsi come un palloncino che 

viene soffiato dentro il petto.  Si  può sentire  molta sicurezza  e dolcezza lì. 

Senti come una  dolce nostalgia sacra dentro di te.  Puoi non sapere il motivo  ma

 è ancora possibile sentirlo.  Sembra come  la luce diffusa nei pressi di una candela,

ma è blu-viola a colori.  Espandi  la luce blu-viola nel tuo petto.
Poni la punta delle dita della mano destra nella sede dell’anima,  e la punta delle

dita della mano sinistra verso il basso per osservare la terra, il tan Tien.

Il  palmo aperto della mano sinistra rivolta verso la destra del proprio corpo.

Senti la linea di hara  che direttamente dal centro dell’anima si unisce

 alla centratura del tan-tien e giù verso il centro della terra.  Quando ci

si sente molto forti, passare alla fase successiva.

http://home.xtra.co.nz/hosts/Wingmakers/5a.jpe

Lasciare la mano sinistra dove è, sollevare le dita della mano destra sopra la testa. 

 Lasciate che il dito medio della mano destra  si diriga verso il  punto

  ID (PUNTO DI IDENTIFICAZIONE) un metro e mezzo circa sopra la testa.
Senti la linea harica che si estende dalla sede dell’anima attraverso la vostra testa e

su fino all’ apertura del punto ID.  Questa piccola apertura, sopra la testa a forma

 di cono rovesciato, è davvero un piccolo vortice, la sua estremità aperta rivolta

 verso il basso. 

 E’ la più difficile da sentire.  Questo vortice rappresenta il primo punto di individuazione

della divinità.  Esso rappresenta il primo punto di individuazione della unicità di Dio. 

 Quando si è in grado di unificare la linea di hara con il punto ID improvvisamente sparisce

il dualismo.  Quando si passa attraverso l’imbuto, si può fare esperienza di un suono come

 un tappo di sughero in uscita da una bottiglia. Potrai sentire immediatamente la differenza, perché non appena ci si collega, sentirai molta più energia.  Improvvisamente tutto si calma dentro, e vi sentirete come un ponte di potere. Si è allineata la tua  linea harica.

http://home.xtra.co.nz/hosts/Wingmakers/7.jpe

Attendere per alcuni minuti fino a quando la linea è stabile.
A questo punto abbassare la mano destra, con la punta delle dita e il palmo al lato sinistro del tuo corpo, in modo che sia nella sede della tua anima.  Questo sarà più comodo per voi.
Tenere la sinistra puntata  verso il basso, con il palmo a destra del vostro corpo, sul tan Tien.
Allinea l’ hara  ed i tre punti.  (hara-sede dell’anima-ID). Fate ciò direttamente con la vostra intenzione.  Senti l’allineamento  rettilineo, luminoso, e forte. Mantenete il vostro allineamento  fino a quando non lo sentite   forte e luminoso.
Raddrizza il tuo corpo in modo tale che è come se tu fossi appeso da un capello sulla metà superiore della testa.
Contrai le natiche  un pò e profondamente piega le ginocchia, mantenendo i piedi in  fuori.
Controllare per vedere, sentire, e sentire se i punti sono forti, fermi. Se c’è  debolezza, in una zona, guarda che zona è.  Si tratta di un settore che ha bisogno di  un lavoro di guarigione . Concentrati su questo punto  più a lungo. Allinea la linea harica e senti  i punti nel miglior modo possibile. 
Quando si hanno allineato il primo punto di individuazione della divinità con l’anima e il nostro scopo , anche se si può  non sapere di cosa si tratta, ma  sono allineati ,  le vostre azioni saranno automaticamente in sintonia  con esso per tutto il tempo in cui rimangono allineati.

 

il tuo corpo

 

"Il tuo corpo è composto di frutti.
La notte esali un odore di pesche.
Scende il tuo bacio dalla gola al cuore
come va l’acqua d’una fontana.
E la mia pelle freme alle carezze
come al soffio di Dio l’erba dei campi.
Sei una coppa di frutti posata
accanto alle mie labbra tutti i giorni.
"

(Jorge Carrera Andrade)

 

trasformazione

 
Se devo pensare a qualcosa di statico, ci proverei, ma come suggeriscono i saggi, ciò che è immutabile è  l’eterno cambiamento.
 
 
 

Sciamano

Sciamano

...