Il potere della visualizzazione positiva, Shakti Gawain

 La visualizzazione ed il pensiero positivo, le affermazioni sono un ottimo modo per coltivare la nostra fiducia

e serenità interiore. Qua vi metto alcuni scorci tratti dal libro Il potere della visualizzazione positiva, Shakti Gawain

Un abbraccio di Luce

White Fearn
“Questo è lo scopo della visualizzazione creativa fare di ogni istante della nostra vita un momento meravigliosa creatività, in cui scegliamo con perfetta naturalezza a vita migliore, la più bella, la più gratificante che possiamo immaginare”

Affermazioni
– Questo e qualcosa di meglio, ora si realizza per me, in un modo soddisfacente e armonioso, con il massimo
vantaggio per tutte le persone interessate
– Sto passando un meraviglioso week end… che meravigliosa vacanza
– stabilire obiettivo, creare un’idea o immagine chiara, concentratevi spesso sulla vostra idea immagine, fornite
energia all’idea immagine
– la visualizzazione creativa è magia, nel senso più autentico ed elevato del termine. Richiede di comprendere i principi naturali  che regolano il funzionamento dell’universo e di imparare ad usarli nel modo più consapevole e creativo possibile

– Fortunatamente la visualizzazione creativa è un metodo così intrinsecamente potente che anche soltanto cinque minuti
di meditazione positiva, consapevole, possono controbilanciare ore, giorni, o persino anni di schemi mentali negativi.
– collegarci con il nostro essere, facilitare e focalizzare il nostro fare, approfondire, espandere e sintonizzare il nostro avere
– tre elementi che determinano la misura in cui la visualizzazione creativa ha effetto. Desiderio, fiducia, accettazione
– La luce divina e l’amore divino stanno fluendo attraverso di me e irradiano ogni cosa attorno a me
– lo spirito agisce attraverso me, io sono colmo di energia creativa, la luce dentro di me sta creando miracoli nella mia vita,
qui adesso
– posso seguire la corrente
ho sempre tutto ciò di cui ho bisogno
ho tutto l’amore di cui ho bisogno qui, nel mio cuore
sono una persona che ama e che è amabile
sono completo in me stesso
– l’universo è ricco e pieno di abbondanza e che la vita sta effettivamente cercando di portarci
quello che la nostra anima desidera davvero
– io sono degno di amore
io sono gentile e affettuoso e ho molto da condividere con gli altri
sono ricco di talenti, intelligente e creativo
ogni giorno divento sempre più simpatico e attraente
io merito il meglio assoluto della vita
ho molto da offrire e tutti lo riconoscono
amo il mondo e il mondo ama me
io voglio essere felice e avere successo
– io mi amo e accetto completamente così come sono
io sono un essere pieno di forza, di amore, e di creatività
– invocare una qualità che venga a voi, oppure un personaggio famoso che volete acquisirne le caratteristiche
spirituali o creative qualità forza, saggezza, serenità, compassione, tenerezza, calore, chiarezza, intelligenza, creatività, potere di guarigione
– le affermazioni, ripeterle durante meditazione, prima di andare a letto o appena svegli
ripeterle mentalmente, durante la giornata o davanti allo specchio, oppure registrarle. Metterle scritte
in foglietti, o scriverle più volte, metterle in diversi punti leggibili in casa

                    – accettare se stessi
io mi accetto pienamente, qui e adesso
accetto tutti i miei sentimenti come parti di me stesso
sono bello e degno di amore, a prescindere dalle mie sensazioni
ora voglio vivere tutti i miei sentimenti
io voglio bene a me stesso quando esprimo i miei sentimenti
– sentiri bene
è giusto che io provi piacere, e lo faccio
mi piace fare delle cose che mi fanno stare bene
sono profondamento rilassato e concentrato
– se decideraiuna cosa, ti riuscirà, e la luce brillerà sul tuo cammino. (Giobbe, 22.28)
– mentre faccio pulizia e sgombro il mio spazio fisico, faccio pulizia e sgombro la mia vita, preparandomi a ricevere
tutto il bene che sta venendo a me

– ogni giorno divento più sano e più attraente
tutto ciò che faccio accresce la mia salute e la mia bellezza
ogni giorno divento più forte e più sano
più amo e apprezzo me stesso, più bello divento
ora sono irresistibilmente attraente per le donne
amo il mio corpo così com’è
ho un fascino naturale, così come sono
– Nel nostro cuore, tutti sappiamo quale sia il nostro scopo superiore, ma spesso non lo riconosciamo a livello consapevole, nemmeno con
noi stessi. In effetti, la maggior parte della gente sembra fare di tutto per nascondere a se stessa e al mondo questo
scopo superiore. Ha paura e cerca di fuggire il potere.  la responsabilità e la luce che accompagnano l’atto
di riconoscere e di esprimere il loro vero scopo della vita.

–                                          La Bolla rosa
Sedetevi e distendetevi in una posizione comoda, chiudete gli occhi e respirate profondamente, in modo lento e naturale.
Gradualmente rilassatevi sempre più.
Immaginate una cosa che vorreste che si realizzasse. Immaginate come se fosse già successo: raffiguratela il più
chiaramente possibile.
Ora con l’occhio della mente, circondate il vostro desiderio con una bolla rosa: il rosa è il colore associato conn il cuore
e se circondate con una vibrazione di questo colore quello che visualizzate, otterrete soltanto ciò che è in perfetta
armonia con il vostro essere
Il terzo passo è quello di lasciar andare la bolla, immaginando che fluttui liberamente nell’universo, sempre
contenendo la vostra visione. Questo simboleggia il fatto che la state “liberando” emotivamente. Ora la bolla è libera di volare nell’universo, attraendo e
raccogliendo energia perchè si avveri il suo contenuto.

                                   Meditazione sull’abbondanza
Rilassatevi completamente in una posizione comoda. Raffiguratevi in un ambiente naturale, piacevole, per esempio,
su una verde radura erbosa, con un grasioso ruscello, oppure su una spiaggia di sabbia bianca in riva all’oceano.
Prendetevi il tempo necessario per immaginare tutti i dettagli più meravigliosi, vedendo voi stessi nell’atto di godere e apprezzare
pienamente lo scenario. Ora cominciate a camminare, ben presto vi troverete in uno scenario del tutto diverso,
magari davanti ad un campo di grano dorato ondeggiante al vento, o in un lago a nuotare.  Continuate a camminare e ad esplorare, scoprendo paesaggi sempre nuovi e diversi, uno più incantevole dell’altro, montagne, foreste, deserti, qualsiasi cosa attragga  la vostra fantasia. Prendetevi tutto il tempo necessario per apprezzare la bellezza di ciascun panorama.
Ora immaginate di tornare a casa, in un ambiente semplice ma confortevole e bello, quello che si adatta più ai vostri gusti.
Immaginate di avere una famiglia affettuosa, degli amici e dei vicini simpatici. Visualizzate voi stessi mentre fate un lavoro che vi piace, in cui potete esprimervi creativamente in maniere che sentite peerfettamente adatte a voi. Siete ampiamente ricompensati per i vostri sforzi, sia con la soddisfazione interiore che con l’apprezzamento da parte degli altri e con un ritorno ecconomico. Immaginatevi soddisfatti e felici, gustare pienamente la vostra vita. Ora cercate di immaginare un mondo pieno di persone che vivono in modo semplice ma prospero, in armonia tra loro e con la Terra.

                                     Affermazioni
L’abbondanza è il mio modo di essere. Ora voglio accettarla pienamente e giocosamente
Ora sono pronto ad accettare tutta la gioia e la prosperità che la vita ha da offrirmi
ora godo di una grande prosperità finanziaria
ora ho denaro in abbondanza per le mie necessità personali e per le necessità della mia famiglia
mi sento profondamente soddisfatto della mia situazione finanziaria
mi sento ricco, sano e felice
                                            – creare il proprio santuario
il santuario è il posto ideale per rilassarvi, trovare la tranquillità e la sicurezza di cui avete bisogno, e potete
crearlo esattamente come lo desiderate
Chiudete gli occhi e rilassatevi in una posizione comoda. Immaginatevi in un bellissimo ambiente naturale. Può essere
un qualsiasi posto che vi affascini… un prato, la cima di una montagna, la foresta o la riva del mare. Potreste essere
perfino in fondo all’oceano o su un altro pianeta. Dovunque si trovi, questo posto deve essere per voi piacevole,
comodo e tranquillo. Esplorate il vostro ambiente, osservandone tutti i dettagli visivi, i suoni e gli odori, assaporate
tutte le emozioni o le impressioni che vi suscita.
Ora fate tutto quello che vi sembra adatto per rendere questo posto più familiare e confortevole possibile. Potreste aver voglia di costruirvi una casa
o una specie di rifugio, o forse semplicemente circondare l’intera zona con una luce dorata di protezione e sicurezza: create e disponete le cose in questo luogo
secondo la vostra comodità e il vostro piacere, oppure celebrate un rituale che lo consacri come il vostro posto speciale.

                                                                      Aprire i centri di energia
Stendetevi sulla schiena con le braccia lungo i fianchi o con le mani intrecciate sullo stomaco. Chiudete gli occhi, rilassatevi e respirate con calma, profondamente e lentamente. Immaginate che ci sia una sfera di luce dorata brillante che circonda la cima della vostra testa. Respirate profondamente e lentamente, inspirando ed espirando cinque volte, mantenendo l’attenzione sulla sfera di luce, sentendola irradiare dalla sommità della testa.
Ora lasciate che la vostra attenzione si sposti sulla gola. Immaginate nuovamente una sfera di luce dorata che emana dalla regione
della vostra gola. Respirate lentamente, inspirando ed espirando cinque volte, concentrando l’attenzione su questa luce.
Lasciate che la vostra attenzione si sposti sul centro del petto. Immaginate nuovamente la luce d’oro che irradia dal centro del petto. Di nuovo fate cinque profonde respirazioni compllete, sentendo l’energia che si irradia e si espande.
Spostate l’attenzione sul vostro plesso solare, o l’area dell’ombelico; visualizzate la sfera di luce dorata attorno al centro del vostro corpo. Respirate in essa cinque volte, sentendo l’energia della luce che irradia e si espande. Ora visualizzate la luce che brilla all’interno della regione pelvica e tutt’intorno ad essa.
Di nuovo fate cinque profonde respirazioni complete, sentendo l’energia della luce che irradia e si espande.
Alla fine, visualizzate la sfera luminosa attorno ai vostri piedi, e respirate in essa ancora cinque volte.
Ora immaginate tutte e e sei le sfere di lcue che risplendono insieme: il vostro corpo è come una collana di perle preziose che irradiano splendore ed energia.
Respirate profondamente, mentre espirate, immaginate l’energia che fluisce verso il basso lungo la parte esterna di un lato del vostro corpo, dalla cima della testa fino  ai piedi. Mentre inspirate, immaginatela scorrere verso l’altro lato, lungo l’altro lato del corpo,  fino in cima alla testa. Fate circolare l’energia in questo modo attorno al vostro corpo per tre volte. Ora visualizzate il flusso di energia che scende dalla cima della testa lungo la parte anteriore del corpo, fino ai piedi, espirando lentamente.  Mentre inspirate, sentite questa energia che scorre nuovamente verso l’alto, sulla parte posteriore del corpo
fino alla cima della testa. Fate circolare il flusso in questa dierezione per tre volte.
Ora immaginate che l’energia si raccolga ai vostri piedi, e fatela scorrere lentamente verso l’alto, passando per l’asse centrale del vostro corpo
dai piedi alla testa come una fontana di luce, per poi ridiscendere lungo la superficie esterna del corpo, fino ai piedi. Respirate per varie volte, finchè lo desiderate.
Alla fine di questa meditazione vi sentirete profondamente rilassati, e allo stesso tempo pieni di energia e di felicità.

                                                        es. Guarire gli altri
Rialssatevi profondamente ed eseguite il metodo che preferite per entrare in uno stato mentale calmo e profondo.
Pensate a voi stessi come a un canale sgombro attraverso il quale fluisce l’energia di guarigione dell’universo. Questa energia non proviene  da voi personalmente, ma da una sorgente superiore e voi servite come tramite, per focalizzarla e dirigerla.
Ora raffiguratevi, o pensate alla persona interessata, nel modo più chiaro possibile. Chiedetele se c’è qualcosa in particolare
che vorrebbe che voi faceste per lei durante la vostra meditazione. Se c’è, fatelo meglio che potete, se sentite che si tratta di una cosa giusta.
Se provate l’ilmpulso di lavorare sulla guarigione di una parte specifica del corpo della persona interessata, fatelo senz’altro. Dovete vedere tutti i problemi eliminati,
ogni disturbo guarito e che tutto funziona perfettamente.
Poi raffiguaratevi la persona circondata da una luce dorata, risanatrice.. con l’aspetto di chi irradia salute e felicità. Nella vostra mente parlate con lei direttamente, ricordatele che c’è un potere superiore che si prende cura di lei e che se lo desidera può guarire. Ditele che la stae aiutando a ottenere una salute completa e la felicità piena e che continuerete a mandarle energia, affetto e sostegno.
Quando sentite di aver finito, aprite gli occhi e tornate al mondo esterno con una sensazione di freschezza, vigore e salute.
D’ora in poi, nelle vostre meditazioni immaginatevi la persona in questione come perfettamente sana. Non date più energia mentale o forza alla malattia; cercate semplicemente di vedere a persona come perfettamente guarita.

                                                            es. Meditazione contro il dolore
La seguente tecnica meditativa può essere applicata a una persona che soffre di mal di testa o di un qualsiasi altro dolore specifico.
Fate distendere la persona, chidetele di chiudere gli occhi e di rilassarsi profondamente, poi di concentrarsi sul suo respiro
per qualche tempo, respirando lentamente e profondamente, ma senza sforzo. Fatela contare alla rovescia da 10 a 1, lentamente, sprofondando in uno stato sempre più rilassato ad ogni numero.
Quando la persona è rilassata molto profondamente, chiedetele di raffiguarsi o di immaginare un colore brillante
(il primo colore che gli viene in mente), come una sfera di luce radiosa del diametro di circa quindici centimetri, che si espande sempre più fino a ricoprire completamente il suo campo visivo mentale. Quando la persona ha avuto questa esperienza, chiedetele di immaginare che questa sfera si restringa, diventando sempre più piccola, fino a tornare alle dimensioni originali. Poi ditele di far rimpicciolire ancora la sfera, fino al diametro di due o tre centimetri di diametro, e poi ancora, fino a scomparire del tutto. Ora fate ripetere ancora l’esercizio di visualizzazione, e questa volta chiedete alla persona interessata di immaginare che la sfera  colorata sia il suo dolore”.

Il potere della visualizzazione positiva, Shakti Gawain
swordfiregirl

Annunci

MEDITAZIONE PER IL 10/10/10

       dedicaacquaterra_720

La seguente meditazione mi è stata data da una persona che stimo molto la Master Francesca D.

Amore e Luce a tutti voi.
Reiki Master
Marck White Fearn (Lupo Bianco)
 
MEDITAZIONE PER IL 10/10/10 TRASMESSA

 DALLA SHEKINAH NEL SUO RUOLO DI “STELLA DEL MARE”

attraverso Celia Fenn

 Amati, Amati Bambini di Luce e della Terra … vi chiediamo per questa meditazione di procurarvi una Candela che rappresenti il Fuoco dello Spirito e dell’Acqua che rappresenti gli Oceani. Forse potete utilizzare anche qualche conchiglia o qualcosa che vi colleghi con l’energia dell’Oceano, e anche con qualche cristallo che rappresenti l’attivazione dei Cristalli Oceanici. Naturalmente, sarebbe meglio se vi fosse possibile fare questa meditazione come una cerimonia vicino all’oceano!

Per iniziare, create, con sacra intenzione, un altare con la vostra candela, l’acqua, le conchiglie ed i cristalli. Questo altare onorerà la Stella del Mare e gli Esseri degli Oceani.

Se siete in gruppo, formate un cerchio, tenendovi le mani e respirate profondamente nel vostro Centro del Cuore. Permettete al Chakra del Cuore di aprirsi e di lasciare fluire liberamente l’energia dell’Amore Divino e della Compassione. Lasciate che l’energia fluisca in tutto il cerchio e sentite come diventate UNO. (Se siete da soli, immaginate che l’energia sia trasmessa tra tutti gli Esseri di Luce Risvegliati che stanno partecipando a questa attivazione del 10/10/10).

Ora invochiamo la presenza della Stella del Mare, la Luce del Divino Femminile della Shekinah, che pulsa dal Cuore Cosmico dell’Aspetto Femminile della Luce Divina ed emerge attraverso le Griglie di Luce Cristalline Oceaniche.

Sentite la sua presenza come Amore, Sostegno, Nutrimento e Bellezza. Ella emerge e nasce nel Cuore di ogni persona presente. Vi abbraccia e vi nutre nella Luce Divina. EsprimeteLe la vostra Gratitudine.

Ora, mentre sentite la sua presenza, sentite anche l’Attivazione dei Grandi Cristalli Custodi dell’Oceano che trasmettono i Nuovi Codici di Luce. Sentite queste energie pulsare attraverso gli Oceani e attraverso le Griglie d’Acqua nei vostri corpi.

Attivate un processo di profonda purificazione. L’acqua si riempie di Luce e diventa Radiante. Il vostro corpo si riempie di Luce e diventa Radiante. Sentite come la radianza è trasmessa in voi e attraverso di voi.

Ora, diventate consapevoli dell’energia dei Delfini che è tutta intorno a voi,  mentre i Delfini mantengono stabili le Grandi Spirali di Luce che stanno entrando nel Pianeta e negli Oceani. Essi vi assistono con Amore e Grazia. Esprimete Loro la vostra Gratitudine.

Ora, entrano le Balene, una presenza di Luce Maestosa, ricca di antica Saggezza e Amore. Esse tessono intorno a voi la Matrice di Luce, in modo che possiate ricevere i nuovi Codici di Luce Cosmica che attiveranno il vostro DNA e poter scrivere le nuove sequenze nel vostro Corpo e nel vostro Corpo di Luce. Esprimete Loro la vostra Gratitudine.

  Vi state muovendo attraverso lo Stargate del 10/10/10 con tutta la Creazione. Tutto sta Cambiando – la Storia sta per essere riscritta. State dando alla luce un Nuovo Sé, una nuova Umanità, un nuovo Pianeta!

State entrando nell’Era della Luce e della Pace!

Siete i benvenuti in questo nuovo Spazio di Luce. Sentite come tutta la Creazione sta celebrando questa nuova nascita!

Ora, per qualche momento, rimanete tranquilli  ed integrate le energie nel vostro Centro.

Respirate profondamente. Ritornate nel vostro Spazio del Cuore. Respirate profondamente. Aprite i vostri Occhi. Respirate profondamente.

E così è!

Ora potete fare qualsiasi altro rituale e/o celebrazione che viene dal vostro Cuore e dalla Vostra Mente in questo momento!

Vi benediciamo con Amore e Grazia!

Siete liberi di utilizzare questo materiale nelle vostre meditazioni del 10/10/10.

Con Amore e Gioia da: Celia Fenn (Sud Africa) www.starchildglobal.com

   Kai (Messico) www.quantumholoforms.com

   Brendan Fearn (Australia) www.oneearthonetribe.com

Lo sguardo interno – meditazione

espansione_320

Questa è una delle meditazioni più semplici e nello stesso tempo più efficaci che abbia mai sperimentato.

E’ solo una parte di un processo meditativo e di risveglio. Ma già sufficiente per coglierne i frutti di Pace e Amore
 
 
 
                    Lo Sguardo interno

Per poter meglio amplificare questa meditazione e riceverne i suoi frutti, dovrai prima seguire dei principi che sono le basi per fare un salto vibrazionale interiore.
I principi li andrò poi a descrivere, ma gustiamo intanto il piacere di questa esperienza.

                  Primo Passo

1. Rilassa completamente il corpo ed acquieta la mente. Quindi immagina una sfera trasparente e luminosa che scende verso di te e si ferma nel tuo cuore. Allora riconoscerai che la sfera cessa di apparire come un’immagine e che si trasforma in una sensazione all’interno del tuo petto.
2. Osserva la sensazione della sfera che si espande lentamente dal tuo cuore verso l’esterno del corpo, mentre la tua respirazione si fa più ampia e profonda. Quando la sensazione è arrivata ai limiti del corpo, puoi porre termine all’operazione e registrare l’esperienza di pace interiore.
3. In essa puoi rimanere il tempo che ti sembra opportuno. Quindi fai retrocedere la espansione precedente (arrivando, come all’inizio, al cuore), e separati dalla tua ; concludi all’ora l’esercizio calmo e riconfortato.
Questo lavoro si chiama “esperienza di pace”.

(Lo sguado interno, Silo. 1980)
 

 

La Sacra Fiamma Violetta (Meditazione di Trasmutazione)

 
 
                                                                   LA SACRA FIAMMA VIOLETTA

 


 

La Fiamma violetta è il sacro strumento che il maestro asceso Saint Germain mette a disposizione di tutte le persone di buona volontà, invocandola è possibile ottenere lo sviluppo delle seguenti qualità:
– misericordia,
– compassione,
– trasmutazione,
– liberazione.

Efficacia della Fiamma violetta

Quando la Fiamma violetta è invocata da una persona, essa avvolge individualmente ciascun atomo del suo essere e costringe le particelle di energia squalificata a causa degli errori commessi, a ruotare più rapidamente. La forza centrifuga così prodotta, fa’ in modo che tali particelle vengano proiettate nella Fiamma violetta. Quando queste particelle entrano nella forza della Fiamma violetta ottengono una liberazione, vengono trasmutate e ritornano nella loro originale purezza.

Così si espresse il maestro Kuthumi, nei riguardi dell’azione benefica della Fiamma violetta. Se ognuno sapesse utilizzare il tubo di Luce e la Fiamma violetta, ed avesse fiducia in questo metodo di autotrasformazione, sono certo che il mondo sarebbe un luogo diverso.

                Meditazioni con la Sacra Fiamma violetta

Schema della costituzione dell’Uomo

In questo schema, vi sono rappresentate tre figure che chiameremo figura superiore, figura media e figura inferiore.

-La figura superiore rappresenta la Divina Presenza di Dio in te, che viene chiamata "Io Sono Presenza" ed anche "Magna Presenza". In questa parte del tuo essere è raccolta tutta l’energia che hai accumulato con la preghiera, le buone azioni ed i buoni pensieri.

-La figura intermedia rappresenta il Cristo in te, la parte da cui ti arrivano i suggerimenti per fare le cose più sante e più belle; viene anche chiamata "Cristo Interiore" o "Coscienza Cristica".

-La figura in basso rappresenta la tua Personalità, ovvero il corpo, la mente e le emozioni che usi in questa vita. Come puoi vedere il cuore della tua Personalità è collegato a quello del tuo Cristo Interiore che, a sua volta è collegato con quello della Divina Presenza in te. Pertanto il cuore risulta collegato con un canale di luce ed energia al Cuore di Dio.

                             Preparazione prima di fare una meditazione

-Visualizzati in piedi e chiedi alla Divina Presenza in te di far scendere dal Suo Cuore un tubo di luce giallo dorata che ti circondi completamente. Immagina questo tubo di luce che ti circonda, ti illumina e ti protegge.

-Chiedi al conte di Saint Germain di avvolgerti con la sua Fiamma violetta. Immagina la Fiamma violetta che avvolge la tua Personalità e purifica il tuo corpo, ridonandogli la salute, purifica la tue emozioni, portando pace nel tuo cuore ed illumina la tua mente, rimuovendo i tutti i pensieri negativi che vi si dovessero trovare.

-Visualizza nel tuo cuore una Triplice Fiamma, essa rappresenta la Vita stessa di Dio che è scesa nel tuo cuore passando per quello del tuo Cristo Interiore. Ogni fiammella della Triplice Fiamma ha un suo colore e rappresenta un aspetto della Divina Trinità: la Saggezza dello Spirito Santo (rosa alla tua destra), l’Amore del Figlio (gialla al centro), e la Volontà del Padre (blu alla tua sinistra).

 

 

-Visualizza questa Triplice Fiamma che pulsa e si espande dal tuo cuore portando la benedizione del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo al mondo intero.

               Meditazione del mattino

Amatissima presenza di Dio, Io Sono in me. Anche oggi sono nato nuovamente! E questo grazie al grande dono della vita che ci viene dal Padre. Se ieri ho commesso qualche errore, invoco la legge del perdono e accetto in me la poderosa Attività della Fiamma violetta trasmutatrice. Anche oggi, infatti, ritrovo nel mio magico Manto di Luce, nel mio impenetrabile cerchio Infuocato, i doni di vita Divina; doni purissimi, limpidi e senza macchia. Oggi posso convertirmi e diventare ciò che Dio ha disposto per me.

Amato Saint Germain, nel nome della Divina Presenza in me, avvolgimi con la tua possente Fiamma violetta che trasforma ogni umana debolezza. Benedici con me anche il mondo che mi circonda. Mantienimi nella tua Fiamma violetta fintanto che anch’io sarò completamente liberato e farò parte degli Esseri ascesi.

Amato Saint Germain e cari Maestri, vi amo, vi benedico e vi ringrazio per il vostro grande servizio a me ed a tutta l’umanità!

                             Meditazione per la purificazione

Avvertenza: Quando, dopo una frase, trovi scritto (3x) significa che dovete ripetere quella frase tre volte.

            Nel nome dell’Io Sono, amatissima Presenza di Dio in me, e per il potere della Fiamma violetta, io pronuncio la seguente invocazione.

        Venite, Angeli della Fiamma violetta (3x), a mantenere accesa la Fiamma della liberazione attraverso l’amore (3x), nella mia aura, nei miei sentimenti, nella mia mente, in ogni cellula del mio corpo, nella mia casa, nei miei affari, nelle mie finanze e nei miei doveri quotidiani.

        Vi chiedo di farlo per me e per tutti coloro che vivono su questo pianeta. Fatelo fintanto che tutta la razza umana avrà raggiunto la Luce, la Purezza e la Perfezione. Fatelo fintanto che la nostra Terra sarà diventata un pianeta di fratellanza, amore e libertà.

     Io affermo che la Fiamma violetta dell’amore non fallisce mai nel produrre purezza e perfezione (3x). Vi ringrazio, Angeli della Fiamma violetta, e vi sono grato per aver risposto a questa chiamata del mio cuore.


         Invocazione per la luce e il perdono

Questa invocazione è stata scritta dal maestro Saint Germain, per i Custodi della Fiamma violetta. Tutti, però, la possono usare per invocare "la protezione delle nuvole durante il giorno e del fuoco durante la notte; il fuoco che accompagnò il popolo di Israele mentre attraversavano il deserto" (Es 13:21-22).

Recita questa preghiera stando in piedi, tenendo presente lo schema della costituzione dell’uomo. Mentre sei "sotto l’ombra dell’Onnipotente" (Sa 91:1), preparati ad accettare la benedizione di Luce che stai invocando dalla Divina Presenza di Dio che sta dentro di te.

        L’invocazione

Avvertenza: Quando, dopo una frase, trovi scritto (3x) significa che dovete ripetere quella frase tre volte.

O, mia amorevole e costante Divina Presenza in Me, la Tua Luce Divina splende sopra di me, e la sua radianza mi circonda con un cerchio di fuoco, per illuminare il mio cammino.

Con molta fiducia Ti chiedo di far scendere, dalla tua possente Presenza, un tubo di Luce dorata, che mi avvolga completamente, mi illumini e mi protegga.

In questo bel tubo di luce divina, fai scaturire la Fiamma violetta, capace di perdonare, liberare e trasmutare nella luce le tenebre che ho accumulato dentro di me.

Fa’ in modo che la potente energia di questa Fiamma, avvolga il mio corpo, la mia mente ed i miei sentimenti, e illumini ogni particella negativa riportandola al suo originale splendore.

Lascia che la magia misericordiosa di questa Fiamma, purifichi il mio essere, affinché tutti coloro che contatterò possano ricevere la benedizione che proviene dal Cuore di Dio.

Lascia che ciò tutto accada nell’attesa del giorno, albeggiante e benedetto, in cui egoismo lotte e discorde, saranno per sempre cancellati mediante la vittoria dell’Amore offerto dall’Asceso Maestro Gesù Cristo.

Io affermo che in questo momento la Fiamma violetta è al lavoro dentro di me per cambiare, illuminare e trasmutare.(3x)

Io accetto la sua azione purificatrice e ringrazio Saint Germain e la Divina presenza in me per tutto quello che mi hanno donato.

Io li ringrazio e gli sono grato. Amen.(3x)

Note.
Quando la Fiamma violetta è invocata da una persona non ancora ascesa (ovvero, che non è ancora arrivato al punto di non dover rinascere più sulla terra), essa avvolge individualmente ciascun atomo del suo essere e crea istantaneamente una polarità tra il centro dei suoi atomi di materia, che diventano negativi, ed il centro degli atomi della Fiamma violetta che, essendo Spirito, diventano positivo). L’azione duplice del Fuoco Sacro nel centro di ogni atomo e nella Fiamma violetta stabiliscono una campo di energia che costringe le particelle dense di energia ad allentare la loro posizione cristallizzata tra gli elettroni.

Nello stesso momento che queste particelle dense si allentano, gli elettroni cominciano a ruotare più rapidamente nelle loro orbite, e la forza centrifuga da essi prodotta, fa’ in modo le particelle vengano proiettate nella Fiamma violetta.

Quando questa energia squalificata entra in contatto con l’essenza ardente della Fiamma della Liberazione, viene trasmutata e ritorna nella sua originale purezza. Liberata dalle imperfezioni che l’avevano squalificata, questa energia dello Spirito Santo viene ritornata al Sé Superiore (Corpo Causale) dell’individuo, dove viene immagazzinata per poter in seguito essere utilizzata per fare qualche nobile lavoro seguendo gli insegnamenti di nostro signore Gesù Cristo.

La Fiamma violetta ed il Tubo di Luce possono essere chiamati, nel nome del Cristo, facendoli uscire dal Cuore della Divina Presenza e dal Corpo Causale individuale. Chiunque può chiederlo per mezzo della Triplice Fiamma che risiede nel suo cuore. Il Maestro Kuthumi, disse in riguardo ai benefici dell’azione benefica della Fiamma: "Se ognuno sapesse utilizzare il tubo di Luce e la Fiamma violetta, ed avesse fiducia in questo metodo di autotrasformazione, sono certo che il mondo sarebbe un luogo diverso". (139)

                                                         Decreto per Testa, Mani e Cuore

Ogni volta che si invoca la Fiamma violetta, e si usano i seguenti decreti per Cuore, Testa, Mani, Tubo di Luce e Perdono, si trasforma un poco della sostanza densa accumulata nei millenni, che viene spostata dalla nostra area nel Mondo celeste. Qualora si desiderasse superare tutte le avversità quotidiane, ed arrivare alla realizzazione in Dio, si dovrebbe ripetere questo rituale come pratica quotidiana.
Recita questi decreti stando in piedi, immaginandoti come descritto nel capitoletto Preparazione prima di fare una meditazione.

–                   CUORE –
Fuoco Violetto, Tu Amore Divino,
ardi in questo mio cuore.
Tu, la cui misericordia è sempre vera,
tienimi sempre in accordo con Te!

–                      TESTA –
Io Sono luce, e Tu Cristo in me,
libera la mia mente con la tua Luce!
Fiamma violetta, splendi per me
purifica la mia mente, ora e per sempre!
O, Dio, che mi dai il pane ogni giorno,
riempi il mio capo con la Fiamma violetta
finché la Tua radianza simile al cielo
farà della mia mente una Mente di Luce!

–                       MANO –
Io Sono la mano di Dio in azione,
ed ottengo vittorie, giorno dopo giorno.
La più grande gioia dell’anima mia
è camminare nella Giusta Via!

–             TUBO DI LUCE –
Adorata e brillante Io Sono Presenza in me,
sigillami all’interno del tuo Tubo di Luce
che ora chiamo in azione nel nome di Dio,
dalla Fiamma del Maestro Asceso Saint Germain.
Mantieni libero il mio Tempio
da tutta la discordia accumulata nei secoli.
Io ora chiamo la Fiamma violetta,
per bruciare e trasmutare tutti i desideri,
e lavorare nel nome della Libertà,
finché mi unirò con la Sacra Fiamma!

–                PERDONO –
Io Sono il perdono in azione, qui ed ora,
che scaccia dubbi e paure,
e dona all’uomo eterna libertà.
Con le ali di una cosmica vittoria
io sto chiamando, in pieno potere,
ll perdono, qui ed ora,
per tutti gli esseri viventi, in ogni luogo essi si trovino.
Io sto diffondendo la Grazia del Perdono!

 

 

 

 

 

Meditazioni brevi

Colonna di luce

 

Stai in piedi a gambe larghe per l’ampiezza delle spalle…  chiudi gli occhi. Immagina di essere inondato da un fascio di luce bianca che copre tutto il tuo copro….. Questa luce entra in te, scendendo da sopra il tuo capo, ed illuminando tutto il tuo essere….. Prendi attenzione alla sensazione che ti procura… può darti un senso di calore o vibrazione… mantieni la visualizzazione…. Poi riprenderai la normale consapevolezza, rimanendo in conttatto con questa nuova senzazione e nello spazio interiore.

 

  

    Respiro nel cuore

Chiudi gli occhi e respira alcune volte lentamente, profondamente. Pausa… Prendi a respirare lentamente e porta la tua attenzione al centro del petto, sul 4° chakra.

Ogni respiro, porta serenità e pace i n quest’area,  che piano piano, porta pace e serenità diffondendosi  in tutta questa area del petto….. un luce rosa o verde accompagna questo tuo tocco leggero di serenità. Rimani un pò in ascolto, lasciandoti cullare da questa sensazione, ed emozione dolce… poi lascia andare lentamente il colore e la concentrazione, lentamente riprendi coscienza, rimanendo ancora un pò in contato con questo spazio

 

Piramide (radicamento)

Prendi la tua posizione, ed inizia a respirare profondamente e lentamente….. poi riprendi a respirare normalmente e inizia a visualizzare una piccola piramide s

 

    lo capo leggermente distante sopra la tua testa…. La piramide prende ad ingrandirsi, fino a far stare dentro tutto il tuo corpo….. la punta sopra il tuo capo e la base a terra…… senti la piramide attorno a te e prendi consapevolezza della sua base….. inizia a sentire il tuo radicamento, stabilità e pesantezza. Prova a sentire questa sensazione di radicamento e solidità di base….. e continua nella sensazione fino a che non avrai assimilato un pò di questa sensazione di radicamento….. Poi ritorna alla consapevolezza normale, riaprendo lentamente gli occhi, rimani in contatto con il  tuo spazio interiore che hai sperimentato.

 

Radici 

Mettiti a sedere e prendi consapevolezza del tuo corpo…. senti il contatto con il tereno, con la sedia o su cosa sei seduta… snti il peso del tuo corpo…. immagina che dal bacino e dai piedi escano delle radici che entrano nel terreno, e si spingono in profondità sotto il tereno. Segui la visualizzazione, ed immagina queste radici che entrano nel terreno…. queste radici più entreranno nel terreno, più ti daranno energia. Prova a sentire questa senzazione di nutrimento che come un flusso sale dalle tue radici, come una corrente di energia che entra nel tuo corpo risalendo dalla terra.    Osserva, senti ciò che accade nel tuo corpo…  poi riapri lentamente gli ochi restando ancora un pò in contatto con questa sensazione ed energia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Meditazione per il 4° chakra

Il cuore come specchio (Appunti)

 

La meditazione che descrivo la imparai anni fa dalla mia Maestra in un corso per guaritori nergetico-spirituali.

Ed ancora oggi, non smetto dal meravigliarmi della bellezza che questo esercizio dona.

Il cuore è uno specchio. Guardandolo, puoi percepire il mondo interiore, la tua realtà interiore:

lo specchio del cuore può riflettere l’intera gamma dell’umana coscienza, dai pensieri e sentimenti consueti, ai più elevati voli poetici e musicali.

Il seguente esercizio ti introduce alla qualità del riflettere e dell’entrare in te.

 

Quando sei pronto, siediti comodo, allenta gli abiti stretti, chiudi gli occhi e respira profondamente.

Inspirando, senti l’aria che ti riempie il petto, che crea spazio.

Espirando, senti l’aria che si riversa all’esterno..

 

Metti la mano in corrispondenza delle ossa del petto per qualche minuto, portando la consapevolezza nell’area del cuore.

 

Con gli occhi chiusi, immagina di vedere lo spazio del tuo cuore,

 

Guardandoti nel cuore, lascia emergere l’immagine di un fiore.

 

Immagina che questo fiore rappresenti l’energia del tuo cuore.

Che tipo di fiore è? Di quale colore? Quale forma hanno i petali?

E’ un bocciolo o è un fiore aperto? Il fiore è immobile come in una fotografia,

 oppure dondola dolcemente alla brezza?

 

Immagina di riuscire a entrare dentro di te e a toccare il fiore.

Che sensazione ti da?

Immagina la fragranza. Che profumo è?

Potresti avere un’immagine vivida di un fiore, o solo una vaga impressione.

Puoi avere un pensiero, come “rosa rossa” o un figura. Potresti vedere un fiore che emerge dalla memoria.

 Qualsiasi cosa accada va benissimo.

 

Se il fiore potesse parlare, cosa ti direbbe? Che messaggio avrebbe?

Forse il suo messaggio emerge nella mente come un pensiero.

Cosa sta dicendo?

Se non c’è messaggio, fai una pausa e contempla il fiore per un istante: che cosa significa per te, in questo momento, il fiore?

Non occorre interpretare ciò che percepisci. Un semplice sensazione o una piccola frase saranno il giusto completamento.

 

Puoi ripetere più volte l’esercizio durante la settimana, ti aiuterà a prendere dimestichezza nel guardare lo specchio del cuore.

Questo svilupperà nel tempo le qualità intuitive necessarie per percepire l’anatomia dei corpi sottili”.

 

 

 

Sciamano

Sciamano

...